“Un Libro Al Tramonto” – Consigli di Lettura [Vita da Blogger]

Amici Lettori,

ieri sono stata ospite della puntata di UN LIBRO AL TRAMONTO, organizzata da Alessio del Debbio e avvenuta, in diretta, sul canale Instagram di Nati Per Scrivere.

Un momento molto emozionante, dove abbiamo parlato di Libri, condividendo letture piacevoli e potendo suggerire così qualche titolo accattivante.

Vi lascio il recap dei titoli presentati ieri, così che possiate farvi un’idea e segnarvi ciò che vi siete persi…

Poi tutto è visibili sui vari profili social e appena abbiamo la registrazione della puntata la troverete direttamente sulla fanpage di facebook.

Buona lettura!

OSCURO DESTINO

di Renato Costa

Edizioni Beroe

Leggi Qui la Recensione

Ventimiglia. Confine Italia-Francia. Un tragico evento coinvolge il travel influencer Davide in un intrigo internazionale manipolato dal fango mediatico delle fake news. Per dimostrare la sua innocenza, Davide, con l’ausilio del Blogger Marco, viaggerà fra Bucarest e Varsavia, sulle orme di un passato celato dalla sua amata Debra.


IL NEGROMANTE

di Diego Romeo

Astro Edizioni

Leggi Qui la Recensione

Cosa saresti disposto a fare per realizzare i tuoi più reconditi desideri?Un oscuro e incredibile viaggio fra i piani esterni e le terre selvagge delle Lande percorse, alla ricerca degli artefatti necessari a sfidare gli dèi. Un’avventura di morte e distruzione, dove immoralità, colpi di scena e tradimenti saranno i compagni di viaggio di Wierus il negromante, e degli indimenticabili comprimari di una storia che diventerà leggenda.Un percorso in cui anche le anime più pure dovranno fare i conti con il loro immancabile lato oscuro. Sei disposto a seguire Wierus in questa odissea?


NORA

di Giacomo Ferraiuolo

DZ Edizioni

Leggi Qui la Recensione

Un omicidio irrisolto, una donna rinchiusa in un ospedale. Nora, prigioniera della sua stessa mente cerca di essere libera da un passato macchiato di sangue che non riesce a dimenticare. Troverà nell’infermiere Christian un amico fedele a cui confidare l’orrore celato nel profondo. Un orrore che striscia ancora tra le ombre della casa di Nora. Un orrore che cerca di uscire da quelle mura. Nessuno è più al sicuro. Lei li aveva avvisati. Sarà compito di Christian scoprire cosa c’è di vero nelle farneticazioni della donna e cosa è invece frutto della follia. Cos’è successo veramente a Nora in quella casa? È possibile conoscere fino in fondo chi ci sta attorno? Una storia di pazzia e dolore, di morte e paura, che porterà a una verità ancora più cupa e terribile.


STEAMBROS INVESTIGATION

L’Armonia dell’Imperfetto

di Alastor Maverik e L.A. Mely

DZ Edizioni

Qui la Recensione

Il mondo è dominato dalla meraviglia dei motori a vapore e delle macchine elettriche. La gloria e il lusso appartengono ai ricchi e ai potenti che lasciano le classi meno abbienti a vivere nella miseria. In questo miasma di fumo e carbone emergono le menti più brillanti, siano esse volte al crimine o alla giustizia. Nicholas e Melinda Hoyt sono due investigatori privati, schierati al servizio della giustizia, fondatori dell’agenzia “Hoyt Brothers Investigations”. Quando un apparente caso di suicidio porta a galla frammenti del loro passato, solo una grande dose di fortuna, intelligenza e vapore potrà far emergere la verità e salvargli la vita.


THE STORE

di James Patterson

Longanesi Editore

Qui la Recensione

The Store può consegnare ogni cosa di cui i clienti hanno necessità grazie all’utilizzo di droni e riesce addirittura a prevedere e anticipare le esigenze dei consumatori. Per la maggior parte delle persone tutto questo non è un problema, ma Jacob e Megan Brandeis, due scrittori newyorchesi, hanno delle riserve. E anche se non hanno più un contratto editoriale, anche se la vita è sempre più difficile per chi, come loro, si occupa di parole e carta stampata, c’è qualcosa che a loro non mancherà mai: il fiuto per una buona storia. Una storia che deve essere raccontata, a ogni costo. Così, prendono una decisione che potrebbe avere conseguenze inimmaginabili: si infiltrano in The Store per scoprire dall’interno quali siano i veri meccanismi che governano quel colosso commerciale. Svelarne i segreti potrebbe essere lo scoop del secolo, potrebbe cambiare la vita dell’intera nazione… O porre fine a quella di Jacob.


LE ASSAGGIATRICI

di Rosella Postorino

Feltrinelli

Leggi Qui la Recensione

La prima volta in cui Rosa Sauer entra nella stanza in cui dovrà consumare i suoi prossimi pasti è affamata. “Da anni avevamo fame e paura,” dice. Siamo nell’autunno del 1943, a Gross-Partsch, un villaggio molto vicino alla Tana del Lupo, il nascondiglio di Hitler. Ha ventisei anni, Rosa, ed è arrivata da Berlino una settimana prima, ospite dei genitori di suo marito Gregor, che combatte sul fronte russo. Le SS posano sotto ai suoi occhi un piatto squisito: “mangiate” dicono, e la fame ha la meglio sulla paura, la paura stessa diventa fame. Dopo aver terminato il pasto, però, lei e le altre assaggiatrici devono restare per un’ora sotto osservazione in caserma, cavie di cui le ss studiano le reazioni per accertarsi che il cibo da servire a Hitler non sia avvelenato. Nell’ambiente chiuso di quella mensa forzata, sotto lo sguardo vigile dei loro carcerieri, fra le dieci giovani donne si allacciano, con lo scorrere dei mesi, alleanze, patti segreti e amicizie. Nel gruppo Rosa è subito la straniera, la “berlinese”: è difficile ottenere benevolenza, tuttavia lei si sorprende a cercarla, ad averne bisogno. Soprattutto con Elfriede, la ragazza più misteriosa e ostile, la più carismatica. Poi, nella primavera del ’44, in caserma arriva un nuovo comandante, Albert Ziegler. Severo e ingiusto, instaura sin dal primo giorno un clima di terrore, eppure – mentre su tutti, come una sorta di divinità che non compare mai, incombe il Führer – fra lui e Rosa si crea un legame speciale, inaudito. Con una rara capacità di dare conto dell’ambiguità dell’animo umano, Rosella Postorino, ispirandosi alla storia vera di Margot Wölk (assaggiatrice di Hitler nella caserma di Krausendorf), racconta la vicenda eccezionale di una donna in trappola, fragile di fronte alla violenza della Storia, forte dei desideri della giovinezza. Proprio come lei, i lettori si trovano in bilico sul crinale della collusione con il Male, della colpa accidentale, protratta per l’istinto antieroico di sopravvivere. Di sentirsi, nonostante tutto, ancora vivi.


TUTTA COLPA DELLO ZODIACO

AA. VV.

Nps Edizioni

(Attualmente in Lettura)

Acquistalo Qui

Dodici segni, dodici autori, dodici racconti ispirati ai segni zodiacali. Storie dalle tinte forti, che mescolano mistero e magia, leggenda e realtà. Uno zodiaco di storie per lettori curiosi.

“Tutto colpa dello zodiaco” comprende:

Progetto Heimdallr, di Alessio Del Debbio

Il toro del regno dei morti, di Francesco Balestri

L’uniforme, di Chiara Rantini

La farfalla dorata, di Daniela Tresconi

Pecora, di Romina Bramanti

Nel segno della vergine, di Luciana Volante

Ossessione, di Simone Falorni

Ottimo lavoro!, di Maria Pia Michelini

Tom Waits è del Sagittario, di Mirko Tondi

Snap! Zot! Shot!, di Leandra Cazzola

Caronte, di Elena Covani

Il canto dei pesci, di Furio Detti 


LA MISURA DELL’UOMO

di Marco Mavaldi

Giunti

(da Leggere)

È l’ottobre del 1493 e Leonardo è da pochi anni arrivato a Milano. Presso gli Sforza, l’artista e scienziato si dedica alla costruzione di magnifiche scenografie destinate alle celebrazioni di corte e dipinge capolavori come la Dama con l’ermellino. Una grande commissione gli è assegnata un giorno da Ludovico il Moro, che vuole creare per il padre Francesco Sforza una statua di un cavallo alta più di sette metri. Mentre Leonardo è alle prese con quest’opera mastodontica, bussa alla sua porta proprio il duca Ludovico, che ha bisogno del suo aiuto per risolvere un caso di omicidio. Nell’entourage del duca, un giovane lavoratore è stato infatti trovato morto in circostanze a dir poco misteriose. Leonardo in principio non si dichiara interessato alla faccenda, ma si trova senza scelta quando il duca gli balena l’ipotesi di un ricatto: se Da Vinci non lo aiuterà con l’indagine, lui farà in modo che si sappia in giro di quel suo strano vizietto, l’abitudine di vagare per Milano la notte, alla ricerca di cadaveri da vivisezionare. A Leonardo non resta allora altra scelta: si trasformerà in detective e risolverà il caso.

Un commento su ““Un Libro Al Tramonto” – Consigli di Lettura [Vita da Blogger]”

Lascia un commento